Correzioni a connettori/posizione degli oggetti/orientamento potrebbero causare problemi nelle pose di base.

Potrebbe succedere che l'arto di un pupazzo (con dati errati a causa di una vecchia build con bug nell'editor) abbia dei dati di posizionamento insoliti che prima non apparivano perché i connettori li sovrascrivevano con i propri dati di orientamento. C'era un bug che faceva sì che la prima volta che un oggetto snodato veniva alimentato dopo che il gruppo di cui faceva parte si era spostato (per esempio, un arto di pupazzo), l'utente vedeva l'oggetto spostarsi dalla sua posizione originale di un fotogramma.

Il disallineamento tra la posizione dell'oggetto e i dati di orientamento del connettore causato da questa correzione dovrebbe essere abbastanza raro e dovrebbe avere effetto solo sulle posizioni/pose predefinite degli oggetti snodati e non sulle animazioni.

Sandbox shooter

questo è un esempio piuttosto complicato, dato che la struttura interessata è piuttosto complessa.

Cone Wars

Questo è un esempio interessante. Molti avranno un file di un personaggio di base che viene utilizzato nelle loro scene. Bisogna applicare la correzione a questo file e poi aggiornarlo in tutte le scene che lo utilizzano. Inoltre è interessante il fatto che, in questo caso, nel file di base "Imp Mech" la posa errata non sembrava essere presente. Eppure, vediamo la posa errata nella scena. Supponendo che la posa di base che vediamo nel file Mech sia corretta, basta aprire il file e fare click con il tasto R2 su tutti gli arti interessati per ripristinare la loro posa. Quando salviamo e aggiorniamo le scene, questa nuova posa dovrebbe apparire e risolvere il bug. Se il file Mech avesse presentato lo stesso problema della scena, invece di ripristinare la posa che c'era, avremmo riposizionato il file. Notate che tutte le altre pose animate sono rimaste inalterate .

Painted Male base:

Un esempio di un personaggio che è stato alterato.

Info cerchiate

La Guida utente di Dreams è in continuo sviluppo. Controlla gli aggiornamenti, perché continueremo ad aggiungere ulteriori risorse di apprendimento e articoli.